Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

HOMEPAGE CONDIZIONI DI VENDITA  CALENDARIO ASTE ASTE IN SEDE  ASTE IN SEDE 2 ASTE IN SEDE 3 ASTE IN SEDE 4 ASTE IN SEDE 5 ASTE IN SEDE 6 ASTE IN SEDE 7 ASTE IN SEDE 8 ASTE IN SEDE 9 ASTE IN LUOGO ASTE IN LUOGO 2 FALLIMENTO MATULLI AUTO SRL LOTTO 15/14 ER. FALLIMENTO FEDERICI LUIGI FALLIMENTO EDILMAR SRL FALLIMENTO MONTANARI G. EDILIZIA SNC FALLIMENTO GRAZIANI ROBERTA FALLIMENTO GRILLI SRL FALLIMENTO INTIMO CALLEGATI FAENZA SNC CONCORDATO SIREA SPA CONC. PREV. CANTINA RONCHI M.  VENDITE DIRETTE VENDITE DIRETTE 2 ASTE IMMOBILIARI FALLIMENTO WOZZ'UP CAFE' SNC CONCORDATO PREVENTIVO I.T. SRL ASTE IMMOBILIARI 3 QUOTE SOCIETARIE FALLIMENTO BENTINI SPA - RAMO D'AZIENDA SENIO SRL GMG SAS VIPI SRL FALLIMENTO EFFEEMME SRL CESSIONE CREDITI FALLIMENTO RAMBELLI MIRCO  IMMOBILIARE GODO SRL  CERTIFICATION BUREAU SRL 1 QUOTE SOCIETARIE 2 QUOTE SOCIETARIE 3 QUOTE SOCIETARIE ORARI CONTATTI 

ASTE IMMOBILIARI

2

3

1

VENDITE IMMOBILIARI

-ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE DI RAVENNA- srl. Via Canala n.55/D-48123 RAVENNA-Tel.0544/50.19.41 Fax.0544/46.56.08 Stampato in proprio a norma art.16 del D.M.109 del 11/02/1997- Redazione:Ravenna Via Canala n.55/D E.Mail-ivgra@email.itBOLLETTINO UFFICIALE ASTE E VENDITE GIUDIZIARIE MOBILIARI CIRCONDARIO DEL TRIBUNALE DI RAVENNA Indirizzo internet:www.astegiudiziarieravenna.itSITO INTERNET DESTINATO ALL'INSERIMENTO DEGLI AVVISI DI VENDITA DI CUI ALL'ART. 490 C.P.C. (DM 31/10/2006)

PROSSIMA PAGINA

PAGINA PRECEDENTE

PAGINA SUCCESSIVA

AVVISO DI VENDITA DI QUOTA IN COMPROPRIETA’ INDIVISA DI IMMOBILE AD USO DI CIVILE ABITAZIONE

avviso inserito in data: 06/02/2014

Il Dott. Claudio Borghi, commercialista in Ravenna, nominato curatore dell’eredità rilasciata ai creditori del defunto Sig. Daniele Pedrola, con decreto del Tribunale di Ravenna emesso in data 23 Aprile 2013; vista l’autorizzazione ex artt. 747 e ss. c.p.c., concessa con decreto del Tribunale di Ravenna, in data 20 gennaio 2014; dà pubblico avvisoche è stata posta in vendita, a trattativa privata, la quota di un sesto, in regime di comproprietà indivisa, del bene immobile sito a Ravenna (RA), Via Girolamo Rota n. 33, piano secondo, scala M, interno 3 già appartenuta al defunto Sig. Daniele Pedrola. L’immobile sopra menzionato consiste in un appartamento ad uso di civile abitazione, costruito ad inizio anni settanta, composto da ingresso, cucina, sala, disimpegno, tre camere da letto e due servizi, oltre a due balconi e posto auto al piano terreno, di superficie commerciale complessiva di mq 125; il tutto identificato presso l'Agenzia del Territorio di Ravenna, Catasto Fabbricati, Sezione urbana RA – Foglio n.46 particella n. 1002, sub 8, zona censuaria 1, di categoria Catastale A/2 di classe 4° con Consistenza Catastale di 6,5 vani, con rendita di euro 1.057,45. Lo stato dell’immobile è descritto nella perizia estimativa redatta dall’Arch. Saverio Babini di Ravenna, che potrà essere richiesta allo scrivente curatore, assieme alla planimetria catastale. Si rende noto che: il bene immobile non è divisibile; il bene immobile sopra descritto risulta gravato dalle seguenti iscrizioni: 1)ipoteca volontaria a garanzia di mutuo, data d’iscrizione 10/10/2000, capitale Lire 250.000.000, pari ad Euro 129.114,22, tasso d’interesse annuo, 5,5%, importo massimo Lire 500.000.000, a favore di Cassa di risparmio di Ravenna S.p.a, CF- P.iva 01188860397 sede di Piazza G. Garibaldi n.6; 2)ipoteca legale a garanzia di debito tributario, iscritta in data 23/03/2009 a favore di Equitalia Romagna S.p.a., con sede a Rimini e domicilio a Ravenna, Via Magazzini Posteriori n. 28/X, capitale Euro 9814,28, importo massimo Euro 19.628,56; 3)ipoteca legale per atto esattoriale, iscritta in data 01/10/2010, a favore di Equitalia Romagna S.p.a., con sede a Rimini e domicilio a Ravenna, Via Magazzini Posteriori n. 28/X, capitale Euro 264.628,90, importo massimo Euro 529.257,80. Si precisa che l’iscrizione di cui al punto 1), che precede, grava sull’intero immobile mentre quelle di cui ai numeri 2) e 3) sulla sola quota oggetto di vendita. In virtù delle iscrizioni ipotecarie sopra descritte, degli altri pesi gravanti sull’immobile e della stima effettuata dall’Arch. Saverio Babini con perizia datata 26 Ottobre 2013, visto il decreto emesso dal Tribunale di Ravenna in data 20 Gennaio 2014, il prezzo base di vendita è fissato in euro 10.000,00 (diecimila euro e zero centesimi). Le lettere di offerta dovranno essere sottoscritte dall’offerente o dal suo legale rappresentante in calce nonché a margine di ogni singolo foglio. La vendita avverrà secondo le modalità ed alle condizioni di seguito elencate, che dovranno essere integralmente riportate nella lettera d’offerta a pena di inammissibilità della stessa. 1)Le offerte dovranno pervenire al curatore, entro e non oltre il giorno Venerdì 28 febbraio 2014.2)Le offerte potranno essere recapitate al curatore tramite consegna diretta presso il suo ufficio, sito a Ravenna, Vicolo San Nicandro n. 4, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.30 ed alle ore 15.00 alle ore 17.30, ovvero spedite a mezzo di raccomandata al medesimo indirizzo. 3)Non verranno prese in considerazione offerte per un prezzo inferiore a quello base di vendita fissato in Euro 10.000,00 (diecimila euro e zero centesimi).4)Le offerte dovranno contenere nome, cognome, data di nascita, residenza e codice fiscale dell’offerente, se persona fisica, ovvero denominazione, sede e codice fiscale, se soggetto diverso da persona fisica.5)Risulterà aggiudicatario della quota posta in vendita l’offerente che abbia presentato valida domanda, pervenuta al curatore entro il termine di cui al precedente punto 1, ed abbia offerto il prezzo d’acquisto maggiore.6)Nel caso in cui pervengano più valide offerte di eguale importo, superiore a tutte le altre, il curatore contatterà i maggiori offerenti invitandoli a presentare ulteriori offerte al rialzo. Nel caso in cui nessuno dei maggiori offerenti ottemperi all’invito di presentare offerte al rialzo l’aggiudicazione sarà fatta ad insindacabile giudizio del curatore, per mezzo di estrazione a sorte. 7)Il rogito notarile con cui sarà trasferita la quota messa in vendita dovrà essere stipulato entro e non oltre il 31 Marzo 2014, da un Notaio di comune gradimento delle parti, salvo proroghe dovute a difficoltà oggettive, riconosciute ed accettate dal curatore.8)Il bene sarà trasferito nello stato di fatto e di diritto in cui esso si trova, con ogni diritto, obbligo, garanzia ed onere, anche inerente od accessorio su di esso gravante, con tutte le accessioni e pertinenze nonché le servitù attive e passive esistenti, con le destinazioni d’uso, i vincoli urbanistici, i pesi e gli oneri, iscrizioni e trascrizioni esistenti e che non dovessero, per legge, decadere all’atto della vendita. 9)Saranno a carico esclusivo di parte acquirente tutti gli oneri, obblighi e spese necessari al trasferimento di proprietà o, comunque, da esso dipendenti o connessi e, così, a titolo esemplificativo: spese notarili, imposte e tasse di qualsivoglia natura, oneri e spese di voltura catastale, oneri, spese e/o sanzioni derivanti da accertamenti urbanistici che si dovessero rendere necessari ad insindacabile giudizio del curatore, ovvero da irregolarità urbanistiche, compresi quelli necessari alla loro eliminazione o sanatoria; oneri e spese di certificazione energetica, se necessaria.Si invitano gli interessati a prendere contatti con il curatore, Dott. Claudio Borghi, presso il suo studio di Vicolo San Nicandro, 4, telefono 0544 212760, fax 0544 33421, per ogni informazione nonché per la consultazione della perizia descrittiva ed estimativa dell’immobile e dei documenti allegati.

PER SCARICAREL'AVVISO IN FORMATO PDF CLICCARE SULL'ICONA QUI A FIANCO

PER SCARICARELE PLANIMETRIE CLICCARE SULL'ICONA QUI A FIANCO



ASTE GIUDIZIARIE RAVENNA